Strozzapreti conditi con salsa di noci, Foglia Noce e salvia

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Per la pasta:
400 grammi di farina
150 grammi di latte tiepido
acqua secondo la necessità
1 uovo
1 pizzico di sale

Per la salsa:
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
250 grammi di noci
1 spicchio di aglio
30 grammi di pinoli
40 grammi di Foglia Noce grattugiata (più altrettanta in scaglie per la finitura del piatto)
250 millilitri di latte
15 foglioline di salvia
Sale q.b.
40 grammi di mollica di pane

GLI STROZZAPRETI:
“minestra” caratteristica della Romagna e delle vicine Marche, nasce come pasta povera, fatta in casa, che usa ingredienti semplici ma che richiede una discreta manualità per la sua lavorazione. La sfoglia, tirata col mattarello abbastanza spessa, viene tagliata a striscioline di circa 1-1.5 centimetri di larghezza. A loro volta le strisce vengono tagliate a circa 5 centimetri di lunghezza e lavorate manualmente una ad una.

PREPARAZIONE:
Disporre la farina a fontana, aggiungere un pizzico di sale e versare l’uovo, il latte e l’acqua nella farina in quantità sufficiente per ottenere un impasto piuttosto consistente ma omogeneo. Lavorarlo per qualche minuto con il palmo della mano, quindi stendere col mattarello una sfoglia abbastanza spessa. Tagliare delle striscioline larghe circa 1,5 cm e successivamente di 5 cm di lunghezza. Prenderne una alla volta, arrotolarle fra le palme delle mani.
Riempire una pentola d’acqua e portarla a bollore, salarla, versare gli strozzapreti e far cuocere per circa 4 minuti. Condire mantecando nella padella nella quale si è preparata la Salsa alle Noci.

SALSA ALLE NOCI:
La salsa alle noci è una tipica ricetta della gastronomia Ligure, utilizzata per condire svariati primi piatti, è particolarmente conosciuta per essere il condimento perfetto per i famosi “pansotti alla genovese”.
Tradizionalmente la salsa di noci era chiamata “Tocco de nux” e veniva preparata con le noci che si andavano a raccogliere durante l’autunno.

PREPARAZIONE:
Per preparare la salsa alle noci, la prima cosa da fare è scottare i gherigli per almeno 5 minuti in acqua bollente in modo che risulti poi più facile spellarli. Passati i 5 minuti, scolare i gherigli e lasciarli intiepidire. Nel frattempo mettere la mollica di pane a mollo nel latte dentro ad una ciotola e quando sarà ben morbida ed inzuppata scolarla, tenendo da parte il latte strizzato.
Spellare i gherigli uno per uno e metterli in un frullatore (o nel mortaio se lo possedete) insieme ai pinoli, all’aglio, al formaggio e all’olio.
Aggiungere ora il pane precedentemente ammollato e scolato e la salvia: azionare il frullatore ed aggiungere un po’ di latte, tanto quanto basta ad ottenere una crema densa. Aggiustare infine di sale. 
Composizione del piatto: saltare la pasta con la salsa di noci ed impiattare. Completare con le scaglie di Foglia Noce, un filo di olio a crudo e qualche fogliolina di salvia intera.

(Ricetta a cura della Dott.ssa Giorgia Lagosti, Maestra di Cucina – Giornalista enogastronomica)